Odontoiatria Terapia conservativa

  • Home
  • Terapia conservativa Pesaro
Ambiti d'intervento

Terapia conservativa

L'odontoiatria conservativa si occupa della cura dei denti cariati e di tutte le procedure necessarie all'eliminazione della carie. Il termine conservativa indica appunto l'obiettivo di conservare i denti che sarebbero stati distrutti dal processo carioso, ricorrendo ad una terapia canalare (che renderebbe il dente più fragile) solo quando strettamente necessario.

Hai una carie? Ci pensa l'odontoiatria conservativa!


Cos'è una carie?

La carie è una patologia che comporta la distruzione di dentina e smalto, ovvero i tessuti duri del dente, causata dall'attacco dei batteri che con il loro metabolismo producono delle sostanze acide che operano l'indebolimento della superficie esterna dentale.

Una volta creato questo varco i batteri possono penetrare all'interno del dente e attaccare la polpa causando pulpiti molto dolorose, è a questo punto che il paziente avverte dolore alla masticazione, sensibilità al caldo e freddo e quindi si rivolge al dentista.

 

Come interviene l'odontoiatria conservativa?

L'odontoiatria conservativa ha subito notevoli modificazioni e miglioramenti negli ultimi anni, anche nel nome stesso di questa specializzazione è espresso chiaramente il suo principale intento ovvero mantenere, o conservare, oltre che curare il dente cariato.

Se la carie non è profonda si procede togliendo la parte interessata dalla carie e coprire con materiali adatti creando una copertura, che grazie all'utilizzo di innovativi materiali, è indistinguibile dai denti non curati. Se la carie fosse più profonda e quindi vi è l'interessamento anche della polpa dentale si opera prima una devitalizzazione per asportarla e solo dopo si effettua la ricopertura del dente curato.

 

I materiali utilizzati per le otturazioni

I materiali utilizzati per le otturazioni sono diversi e sono notevolmente cambiati nel tempo, la scelta di questo o quel materiale dipende dalle diverse situazioni che si possono presentare al dentista. Se bisogna curare una carie su un dente da latte sarà preferibile avvalersi di una tecnica che sia veloce, indolore, che non spaventi il piccolo e che possa garantire la copertura del dente; la scelta migliore allora è il compomero che ha anche il vantaggio di rilasciare Fluoro al dente, un elemento molto importante per la salute dei denti.

Nel caso di otturazioni di medie dimensioni il materiale più spesso usato è il cosiddetto composito costituito da una matrice resinosa, il composto attivo che viene fatto polimerizzare grazie ad un attivatore chimico, da un riempitivo organico, importante per rendere più duro e resistente l'otturazione e un agente accoppiante che è necessario per unire i due componenti di cui si è appena parlato.

Per utilizzare il composito viene generalmente utilizzata una “diga di gomma” che lascia scoperti solo i denti su cui si deve lavorare e lascia isolato il resto della bocca.

Grazie a questa piccola innovazione si può operare su un campo asciutto, inoltre vi è una maggiore sicurezza per il paziente che non solo non rischia di ingerire sostanze che potrebbero essere tossiche ma evita anche possibili traumi dei tessuti molli, il dentista inoltre può lavorare con una maggiore facilità, visibilità e confort.

Nei casi in cui il composito non possa essere utilizzato, il dentista utilizzerà una amalgama di argento, che garantisce comunque un'ottima stabilità inoltre è di facile utilizzo, di lunga durata e con un basso costo, inoltre essendo usata dai dentisti da molti anni vi è una lunga storia clinica che può rassicurare tutti i pazienti sull'utilizzo dell'amalgama.

Lo svantaggio di questa otturazione è che ha un colore che non si mimetizza bene con i denti e per questo viene utilizzato maggiormente nella cura di denti molari e premolari che rimangono sempre “nascosti”.

 

Cura la tua carie senza dolore!

Grazie alle moderne tecniche e grazie all'utilizzo solo di strumentazioni totalmente sterili, ha reso la terapia di odontoiatria conservativa totalmente sicura per la salute ed indolore grazie alle anestesie parziali. Le accortezze da seguire sono poche: bisogna evitare di mangiare per qualche ora dopo aver messo la capsula e ovviamente seguire una scrupolosa igiene orale, che prevede l'utilizzo di spazzolino collutorio e filo interdentale dopo ogni pasto, e prevedere delle visite periodiche dal dentista.

Le carie molte volte possono colpire anche persone che sono attente all'igiene orale perché vi sono zone che possono essere raggiunte difficilmente nella pulizia a casa, ma rivolgersi con frequenza al dentista permette di curare in tempo le carie in tempi molto brevi e senza avere nessun tipo di problema.

 


Contattaci

Viale Antonio Cecchi, 40 - 61121 Pesaro

0721 23985

caricamento...

Studio Dentistico Dr. Gilberto Urbinati
Pesaro (PU)

Declino responsabilità | Privacy policy | Cookie policy

Albo dei Medici Chirurghi della Provincia di Pesaro-Urbino
Albo degli Odontoiatri della provincia di Pesaro-Urbino N. 68
Partita Iva 01118650413

Sconti per operatori P.A. e Giustizia

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita medica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà delDr. Gilberto Urbinati

www.dentisti-italia.it